Stiamo caricando

Selezioni per il corso di perfezionamento attoriale

Selezioni per il corso di perfezionamento attoriale


Elenco candidati ammissibili e relativa convocazione alle selezioni per il corso Perfezionamento: attore internazionale della comunità (Work in Progress)

Elenco dei candidati ammissibili e delle selezioni

Operazione Rif. PA 2017-7799/RER approvata con DGR 1225/2017 del 02/08/2017 co-finanziata dal Fondo sociale europeo PO 2014-2020 Regione Emilia-Romagna.

Il percorso formativo intende sviluppare, attraverso il linguaggio del teatro, quanto emergerà da interviste realizzate nella città di Modena sul tema del lavoro: le condizioni di lavoro oggi, il valore del lavoro, i colloqui di lavoro, il tempo libero, le interazioni tra colleghi negli spazi comuni, i lavoratori “invisibili”, la competizione, la solidarietà o la mancanza di solidarietà, i sogni e gli abusi, l’evoluzione del concetto di “lavoro” negli ultimi decenni, i mestieri scomparsi, le nuove tipologie di lavoro, il precariato e le sue conseguenze, speranze e paure per il futuro.
Il processo inizierà con discussioni e improvvisazioni con gli allievi attori intorno al tema. Un elenco di domande sarà redatto insieme a tutti i partecipanti, fungendo poi da base per le interviste. Le domande cercheranno di aprire una discussione più ampia: come il nostro lavoro oggi ci definisce e in quali modi si traduce la nostra partecipazione alla sfera pubblica.
Ogni partecipante avrà l’incarico di realizzare 7 interviste con persone che lavorano in diversi campi, con differenti background, di età diversa. Le interviste saranno registrate e successivamente trascritte e presentate a tutto il gruppo di partecipanti. Si procederà poi a discutere il materiale, a selezionare le situazioni più interessanti e a improvvisare sul materiale selezionato.  Il lavoro sul testo si ispirerà alle storie delle persone incontrate durante le interviste e anche al modo in cui il gruppo reagirà a questo tema. Allo stesso tempo, andremo in cerca di modi di creare e recitare come gruppo, contemporaneamente interrogandoci sul nostro lavoro di artisti oggi. Lo scenografo e artista visivo rumeno Mihai Păcurar prenderà parte al processo e – ispirato dai materiali selezionati, dalle improvvisazioni e dalle discussioni – immaginerà lo spazio scenico dello spettacolo finale. Al termine del percorso, il testo sarà da me scritto coinvolgendo in modo paritario tutti i partecipanti. Approfondire il concetto di lavoro oggi in una città europea è in realtà un modo per riflettere sulla nostra personale relazione con il lavoro e con il pubblico a cui intendiamo rivolgerci.
Il titolo del corso, Work in Progress, deriva dal nostro intento di iniziare senza un testo già scritto, ma soltanto con un tema per riflettere e ricercare. Esso intende essere anche un invito a discutere, a cercare di indagare i differenti aspetti della percezione del lavoro nella nostra società: come mezzo di sostentamento, come fardello, come modo di soddisfare il nostro desiderio di essere e costruire qualcosa insieme? E, ancora, in quale modo ci definisce come individui e anche come membri di un gruppo più ampio? Durante il processo formativo definiremo il titolo dello spettacolo esito del corso.

Gianina Cărbunariu