Stiamo caricando

L'attività di produzione

L’ente è prima di tutto un centro di produzione teatrale. Con all’attivo la creazione di oltre 150 spettacoli, sviluppa le proprie politiche teatrali in due direzioni fondamentali: la collaborazione con gli artisti da un lato e, dall’altro, la ricerca di tipologie spettacolari e spaziali alternative alla grande sala, all’insegna di un incontro diversificato con il pubblico. Un pubblico inteso come soggetto partecipe, cui proporre spunti di riflessione ed azione portando sui propri palcoscenici le migliori proposte sceniche del panorama nazionale ed internazionale. E un pubblico inteso pure come “soggetto mobile”, cui trasmettere stimoli al di fuori delle consuetudini. Tra i numerosi registi che in questi ultimi anni hanno collaborato con Emilia Romagna Teatro vanno almeno annoverati: Giancarlo Cobelli, Pippo Delbono, Cesare Lievi, Thierry Salmon, Federico Tiezzi, Enrique Vargas, Bob Wilson, Eimuntas Nekrošius, Massimo Castri, Alvis Hermanis, Antonio Latella, Kostantin Bogomolov.
I nostri progetti partono dall’idea che il teatro di una città dovrebbe essere il luogo dove i cittadini si ritrovano come comunità, dove condividono emozioni e immaginazione, dove possono entrare in contatto con la loro coscienza pubblica e con ciò stesso politica.
Le nostre produzioni sono state presentate in prestigiosi teatri e festival italiani, europei ed extra-europei (Amsterdam, Avignone, Barcellona, Berlino, Bruxelles, Caracas, Leuven, Madrid, Montreal, Mosca, Pechino, Porto Alegre, Sao Paulo, Zurigo…).

Sedi di produzione di Emilia Romagna Teatro Fondazione sono: a Modena il Teatro Storchi (a partire dal 1991) e il Teatro delle Passioni (dal 1999); a Cesena il Teatro Bonci dal 2001; a Bologna l’Arena del Sole dal 2014.