Stiamo caricando

Leggere il teatro contemporaneo: attori e autori under 30

Leggere il teatro contemporaneo: attori e autori under 30

un progetto di Emilia Romagna Teatro Fondazione
in collaborazione con La Bottega dello Sguardo
e con Riccione Teatro

Con il sostegno del MiBACT e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa
“Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”

 

Attraverso Leggere il teatro contemporaneo: attori e autori under 30 Emilia Romagna Teatro Fondazione si pone l’obiettivo di generare un incontro, condotto sul fertile campo della pedagogia, tra una nuova leva di interpreti e la drammaturgia teatrale più recente del nostro Paese.

Il progetto si avvale della prestigiosa collaborazione di Renata M. Molinari e della sua Bottega dello Sguardo, sede di iniziative volte a promuovere la capacità di lettura e comprensione dei processi artistici in campo teatrale, e di quella del Premio Riccione per il teatro, il più antico e prestigioso premio italiano di drammaturgia, attualmente diretto da Simone Bruscia.

Queste due realtà dell’Emilia-Romagna, la prima con sede a Bagnacavallo (RA) la seconda a Riccione (RN), operano nel campo della promozione e diffusione della drammaturgia e si dedicano al mantenimento di un terreno ricettivo nel quale i giovani autori emergenti, oltre a quelli già noti, possono incontrarsi, confrontarsi e riconoscersi come parti di un sistema attivo.

Finanziato da Mibact e SIAE nell’ambito di Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura (Ed. 2017), il progetto intende attraversare i quattro testi finalisti al Premio del 2017 nella sezione dedicata a Pier Vittorio Tondelli, al cui titolo concorrono drammaturghi e autori under 30: Christian Di Furia con Un pallido puntino azzurro, Riccardo Favaro con Nastro 2, Tatjana Motta con Nessuno ti darà del ladro e il vincitore Pier Lorenzo Pisano con Per il tuo bene.

Il progetto è un percorso di formazione rivolto ai 19 giovani allievi attori e attrici, tutti tra i 20 e i 26 anni, attualmente iscritti al corso Allievo attore, secondo grado del percorso triennale professionalizzante erogato dalla Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro di Emilia Romagna Teatro Fondazione, approvato dalla Regione Emilia-Romagna e co-finanziato dal Fondo Sociale Europeo*.

I partecipanti avranno modo di svolgere 120 ore di lezione frontale, partecipare a un workshop pratico con l’intento di affinare le pratiche della messa in voce dei testi analizzati, incontrare e interrogare direttamente gli autori e condurre ricerche in autonomia per sperimentare e verificare i propri strumenti di lavoro. Il percorso si sviluppa tra maggio e ottobre 2018, con sedi di lavoro a Bagnacavallo, Modena, Bologna e Riccione.

Sono previsti tre momenti di restituzione pubblica del lavoro, a ingresso libero per tutti gli spettatori, tesi a valorizzare i risultati dati dal corso di formazione qui proposto, e in progressione secondo lo sviluppo formativo previsto dal progetto.

Scopri di più

www.labottegadellosguardo.it
www.riccioneteatro.it

 

* (Operazione Rif. PA 2015-4815/RER, approvata dalla Regione Emilia-Romagna con DGR 118/2016 del 09/02/2016 co-finanziata da Fondo sociale europeo PO 2014 – 2020 Regione Emilia-Romagna)