fbpx
Stiamo caricando

Het land Nod

La terra di Nod

A proposito di questo spettacolo

Presso Bologna Fiera I Padiglione 36 

Jesus’ blood never failed me yet. This one thing I know, for He loves me so.
Senzatetto anonimo, Londra 1971

Per la prima volta in Italia, gli straordinari artisti fiamminghi di FC Bergman, presentano Het land Nod, spettacolo ispirato alla maestosa Galleria Rubens del Museo Reale di Belle Arti di Anversa. FC Bergman racconta una storia avvincente proprio su questo luogo, sulle sue opere e soprattutto sulle persone che cercano conforto e rifugio nel museo. In questo lavoro magistrale, non sono le parole a raccontare le storie, ma immagini bellissime, energia e acrobazie.

 

«Il teatro di FC Bergman e dei suoi attori ha come obbiettivo quello di raccontare storie mute, prive di parola, attraverso l’uso magistrale di immagini creative. La giusta energia, acrobazie e immobilità rendono lo spettacolo esilarante e malinconico. Con una commistione di poesia, sketch comici, immagini cinematografiche e il suo tipico linguaggio teatrale “anarchico”, FC Bergman accompagna gli spettatori in una successione di storie di diversa durata».

Lotte Philipsen, Focus Knack, 5 maggio 2015

«In questo allestimento, alla luce nuda dell’eternità, le figure umane sono troppo piccole per i compiti a cui la vita le chiama. Tutto questo è spiegato bene da Stef Aerts, che interpreta un impiegato del museo in tuta grigia con un umiliante senso del dovere. Il suo metro pieghevole si rivela troppo corto per le misurazioni della storia: la sua mazza è troppo pesante, la sua scala troppo instabile per far fronte alle pareti della sua esistenza. (…) In questa produzione evocativa e senza sceneggiatura, FC Bergman si misura con i grandi: il mistico naturalismo di Romeo Castellucci, lo sconsolato assurdo di Christoph Marthaler e le dinamiche danzanti di Pina Bausch. E tutto ciò conferisce a Het land Nod un impatto visivo grandioso».

Wouter Hillaert, De Standaard, 9 maggio 2015

Prima nazionale
Spettacolo senza testo

Durata: 1 ora e 20 minuti

Dati artistici

di e con FC Bergman
Bart Hollanders, Joé Agemans, Marie Vinck, Stef Aerts, Matteo Simoni, Thomas Verstraeten e Geert Goossens (extra)

luci FC Bergman, Ken Hioco
suono Diederik De Cock, FC Bergman
staff tecnico Diederik Hoppenbrouwers, Diederik Suykens, Steven Bontinck, Victor Dries, Friedemann Koch, Dominick Geentjens, Monique Van Hassel, Celine van der Poel
produzione Toneelhuis
con il sostegno della Città di Anversa
grazie a AGFA Graphics, PRG Belgium, Koninklijk Museum Voor Schone Kunsten Antwerpen, Philippo Belgium

foto Kurt Van der Elst

main partner

Video