Stiamo caricando

La notte

Debutto: Teatro Argentina/Garofano Verde, Roma, 04/06/2014

A proposito di questo spettacolo

Delbono si confronta per la prima volta con un autore come Bernard-Marie Koltès dando voce alla sua versione di ‘La notte poco prima della foresta’, testo che irruppe per la prima volta ad Avignone nel 1977 e restò una voce lancinante nella scrittura contemporanea fino alla morte di Koltès, scomparso prematuramente nel 1989.
Un viaggio quasi autobiografico per Delbono che apre la serata con una lettera di François Koltès, fratello di Bernard- Marie, da cui l’artista ligure ha ricevuto il consenso a tagliare, operare, quasi stracciare il testo originale per intrecciare due vite e due voci. Un monologo forte, intenso, provocatorio, rabbioso che Delbono, accompagnato dalla chitarra di Piero Corso, interpreta con grande musicalità, modulando voce, toni e ritmi.
La Notte si chiude con una lettera di Bernard-Marie alla madre: alla critica di pensare quasi soltanto al sesso, l’autore risponde rivendicando il suo concetto di amore, usando parole aspre, dolci e malinconiche per esprimere un sentimento di resistenza al nonsense del mondo che ci circonda.

Dati artistici

uno spettacolo-concerto di Pippo Delbono
da "La nuit juste avant les forêts" di Bernard-Marie Koltès
con Pippo Delbono
musiche  Piero Corso

COMPAGNIA PIPPO DELBONO
in collaborazione con Garofano Verde

una produzione di La notte • Produzione Emilia Romagna Teatro