Stiamo caricando

Tutto fa brodo

Debutto: Teatro delle Passioni, Modena, 15/10/2019

A proposito di questo spettacolo

Quindici giovani attori e buon cibo per una performance totale che terrà all’erta tutti e cinque i sensi degli spettatori.
Tra la primavera e l’autunno del 2019, la compagnia teatrale belga Laika e Michiel Soete guideranno gli allievi della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro di ERT in un lungo percorso di alta formazione (circa 5 mesi) alla scoperta del loro sorprendente “teatro dei sensi”, al termine del quale gli artisti perfezioneranno lo spettacolo Tutto fa brodo.
Pedagogia e sperimentazione teatrale e culinaria accompagneranno quindi i giovani attori fino alla realizzazione di una performance in cui suoni, forme e colori animeranno un luogo in cui scoprire le carte, nutrire speranze per il futuro ed essere continuamente sorpresi.
La passione per la letteratura, la percettività e gli esperimenti culinari sono la base del teatro ludico, espressivo e accessibile a tutti di Laika. Composta da artisti con formazione e background molto diversi fra loro, Laika crea spettacoli brillanti e intensi, produzioni fantasiose che si rivolgono ai bambini e agli adulti che non hanno perso la capacità di stupirsi.
Che si tratti di sentimenti, idee, gusti, odori o colori, per Laika il mondo è un grande parco giochi.

 

Espressione usata per spiegare come, nello schema generale delle cose, tutto torna utile. Per esempio, se stiamo facendo il punto sulle nostre finanze per capire che tipo di auto nuova possiamo permetterci, e chiedo “Ho anche qualche centinaia di dollari in contanti di sopra, devo andare a vedere quanti esattamente? Magari possiamo usare anche quelli?” Tu puoi rispondere: “Assolutamente sì! Vai. Tutto fa brodo”.
Laika creerà una performance strutturata come un patchwork o un collage: verranno intrecciate scene e storie ispirate da estratti conosciuti dalla letteratura di tutto il mondo; aneddoti raccolti da eventi di attualità o persino da vicissitudini personali degli attori partecipanti; scene “culinarie” celebri tratte da opere teatrali o copioni cinematografici classici ambientati in ristoranti, mense dei poveri, cucine di casa, tutti i tipi di refettori – in poche parole: lo spettacolo sarà ispirato da tutte le situazioni o i luoghi che hanno a che fare con il cibo e/o l’atto di cucinare e mangiare, un’azione che mette in relazione persone con esperienze, radici, culture molto diverse fra loro…
Lo spettacolo si conclude in un pasto completo preparato e servito dagli attori a ciascun membro del pubblico. Gli ingredienti di ogni portata fanno riferimento alle storie e alle scene a cui gli spettatori hanno assistito. Ogni persona fra il pubblico assaporerà ciò che lui o lei ha sentito o visto!
Il pubblico viene invitato all’interno di una grande cucina in cui tutti gli attori sono alle prese con la preparazione di un pasto. Mentre tagliano un porro, fanno a fette i cetrioli, grattugiano lo zenzero, tostano le noci o spremono i limoni, iniziano a raccontare le storie e a recitare le scene che sono tenute insieme da una cornice narrativa e un tema centrale. La parola chiave intorno alla quale raccogliere tutto questo materiale sarà “relazione”.

Jo Roets, Peter De Bie e Michiel Soete (Compagnia Laika)

Durante lo spettacolo verrà offerta al pubblico una cena molto speciale

Dati artistici

uno spettacolo di Jo Roets, Peter De Bie e Michiel Soete (Compagnia Laika)
con gli allievi del corso di Alta Formazione “Perfezionamento attoriale internazionale”*
produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione
nata dall’esito del corso Perfezionamento attoriale internazionale, approvato dalla Regione Emilia-Romagna e cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo
in coproduzione con Compagnia Laika
con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Modena

*Op. Rif PA 2018-9877/RER (Prog. 1), approvata con DGR 1208/2018 del 30/07/2018 e cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo

una produzione di Tutto fa brodo • Produzione Emilia Romagna Teatro