Stiamo caricando

Panorama

A proposito di questo spettacolo

PANORAMA approda a una nuova tappa del percorso inaugurato da con MDLSX, che affronta il tema del confine/conflitto, delle tensioni sui limiti che viviamo all’interno del corpo e in cui si rivendica il diritto alla non appartenenza, alla libertà di transitare da un genere all’altro, da una forma di vita all’altra – senza barriere – abbattendo ogni tipo di pregiudizio.
Il lavoro abbraccia il tema della transizione da una diversa angolazione, con l’intento di innescare una riflessione collettiva sul diritto alla migrazione e sulla necessità di viaggiare, essere in movimento e valicare confini.
PANORAMA, che è una parola di origine greca formata dalla radice del verbo “vedere” e dalla parola “tutto”, disegna così dei “panorami esistenziali” attingendo al materiale biografico di chi ha vissuto esperienze diasporiche legate a scelte artistiche, ovvero gli attori della Great Jones Repertory Company, gruppo interetnico di performer residenti a La Mama (NYC), mitico teatro dell’East Village fondato da Ellen Stewart.
Ieri come oggi, a causa di povertà, persecuzioni politiche, discriminazioni sessuali ed etniche, intere comunità hanno abbandonato la propria patria per proiettarsi in uno spazio ignoto, mosse dalla tensione desiderante di un mondo migliore. Tale tensione, intrinseca all’esperienza artistica stessa, produce inevitabilmente uno sradicamento e una ricostruzione del sé, e nelle parole della compagnia: «quando non c’è una casa dove tornare l’esperienza diasporica è sempre determinata da una perdita, una scomparsa, un’assenza, è un’esperienza in cui l’io viene irrimediabilmente sradicato e spogliato di se stesso, “morto” al suo passato. Ma ciò che potrebbe essere concepito come una fine (della sofferenza, della precarietà, dell’instabilità) in realtà consiste in un nuovo inizio, un ‘rifarsi’, ‘ricostruirsi’, ‘rinascere in un’altra lingua’».

Dati artistici

ideazione e regia Enrico Casagrande, Daniela Nicolò
drammaturgia Daniela Nicolò e Erik Ehn
con gli attori di Motus
e della Great Jones Repertory Company (cast in via di definizione)

produzione LA MAMA EXPERIMENTAL THEATRE CLUB con MOTUS
in coproduzione con Seoul Institute of the Arts | Kunstencentrum Vooruit vzw, Gent | Triennale Teatro dell’Arte, Milano | ERT Emilia Romagna Teatro Fondazione | Grec Festival, Barcellona (altri partner in via di definizione)
in collaborazione con Under The Radar Festival, NYC | L’arboreto – Teatro Dimora, Mondaino (RN) con il sostegno di MIBACT, REGIONE EMILIA-ROMAGNA
MOTUS

una produzione di Panorama • Produzione Emilia Romagna Teatro