fbpx
Stiamo caricando

Ciao Nando e ... grazie!

Ciao Nando e ... grazie!

Carissimo Nando,
grazie, di cuore, per averci mostrato le infinite vie e possibilità del teatro, conducendoci in luoghi e spazi concreti, immaginari, letterari, di pensiero (da Guittalemme a Holstebro, dalla Comédie Française agli sterminati orizzonti dell’Eurasia) che mai avremmo potuto conoscere senza di te o che avremmo comunque frequentato con occhi diversi. Incontrare le tante maschere del teatro attraverso le tue esplorazioni e ricerche, vigili e penetranti, è stato un inestimabile privilegio.