fbpx
Stiamo caricando

Mariangela Gualtieri

Mariangela Gualtieri

Anche Mariangela Gualtieri, poeta e drammaturga del Teatro Valdoca, partecipa al palinsesto virtuale #laculturanonsiferma.
L’autrice ci regala una lettura ad alta voce di Nove marzo duemilaventi, il componimento da lei scritto nella stessa data che dà il titolo al testo e che ha rapidamente fatto il giro del web, diventando una riflessione condivisa di allarme e responsabilità. A un mese esatto di distanza dalla pubblicazione sulla rivista online Doppiozero, Mariangela Gualtieri rinnova la consegna dei suoi versi come dono di attenzione e di speranza in un momento così difficile: una nuova esortazione alla consapevolezza e a una salda resistenza.

«Questo ti voglio dire
ci dovevamo fermare.
Lo sapevamo. Lo sentivamo tutti
ch’era troppo furioso
il nostro fare. Stare dentro le cose.
Tutti fuori di noi.
Agitare ogni ora – farla fruttare»
(Estratto iniziale Nove marzo deumilaventi, Mariangela Gualtieri, 2020)

Foto di Melina Mulas


Ai sensi degli Artt. 6, 9, 10 e 12 della “Licenza n. 20/2020 per utilizzazioni online delle opere del Repertorio DOr e lirica di SIAE e del Repertorio Musica utilizzato come musiche di scena”, ERT mette tali opere a disposizione del pubblico per il solo uso privato e personale. E’ vietato qualsiasi diverso atto di utilizzazione delle Opere del Repertorio SIAE (Download, reimmissione in rete, ulteriori atti di comunicazione al pubblico, pubblica esecuzione, riproduzione in copie, prestito, noleggio, condivisione con terzi). Per ulteriori informazioni: www.siae.it