fbpx
Stiamo caricando
#4 Show cooking letterario // ERTonAIR
Contro la destinazione d’uso // Michela Murgia // per il ciclo di Webinar Cosmopolis
Ciao Paolo... e grazie!

Un Teatro senza mura

Emilia Romagna Teatro Fondazione (ERT) è il teatro stabile pubblico della regione Emilia Romagna, attivo su una rete di cinque città: Modena (sede legale), Bologna, Cesena, Vignola e Castelfranco Emilia. Dal 2015 è entrato nel novero dei Teatri Nazionali italiani.

esplora la nostra rete
Modena
Vai al sito
Vignola
Vai al sito
Castelfranco Emilia
Vai al sito
Bologna
Vai al sito
Cesena
Vai al sito

Tempi strani ci sono stati dati in sorte: tristi e sospesi, cruciali e di passaggio. E, chissà, forse anche di scoperta. Tempi in cui la chiusura, per sacrosante ragioni medico-sanitarie, è diventata un valore e una difesa. ERT Fondazione è consapevole dell’emergenza in cui viviamo e fa proprie le giuste prescrizioni, ma in attesa che “passi la nottata”, non smette di coltivare il proprio sogno di essere un teatro «senza mura». Nasce così ERTonAIR; non un palcoscenico, né un archivio di video teatrali, ma un piccolo spazio di sconfinamento virtuale, di libertà e di interazione on line, una zona di confine tra lo schermo e la scena, un modo “altro” per uscire dalle proprie case, continuando a stare insieme. Con ERTonAIR, nel rispetto della propria natura di Teatro Pubblico, ERT Fondazione concorre in prima istanza alla realizzazione delle attività per il sostegno della cultura promosse, in queste settimane, dai propri soci, a partire da #laculturanonsiferma la striscia culturale quotidiana promossa dalla Regione Emilia Romagna su Lepida TV e il portale Emilia Romagna Creativa, la rassegna Modena Racconta, il progetto PON Così sarà! La città che vogliamo del Comune di Bologna e tutte le altre iniziative che si aggiungeranno. Così come non trascura il dialogo con le principali imprese del territorio e, soprattutto, il confronto costante e diretto con la comunità dei propri spettatori.

News

Anche quest'anno puoi destinare il tuo 5x1000 ad ERT- Emilia Romagna Teatro Fondazione Basta inserire il codice fiscale 01989060361 e firmare nell'apposito...
In occasione dell’Emergenza Corona Virus e della conseguente chiusura dei teatri di ERT con l’annullamento di molti spettacoli e del Festival VIE,...
La comunità di aziende, imprenditori e professionisti che sostengono Emilia Romagna Teatro Partendo dall’idea di “teatro aperto” e dalla volontà...

Fino all’estate del 2020, il progetto europeo Atlas of Transitions promuoverà incontri, produzioni e laboratori creativi in sette paesi – Italia, Svezia, Albania, Grecia, Belgio, Francia, Polonia. Migranti, richiedenti asilo e cittadini realizzeranno performance collettive in diversi spazi delle città – teatri, biblioteche, piazze, abitazioni private – per creare contesti di partecipazione in cui condividere esperienze artistiche e di vita.

Così sarà! La città che vogliamo

Un progetto di teatro partecipato, audience development, di pedagogia civica e di promozione territoriale, rivolto a un pubblico di giovani cittadini, tra gli 11 e 25 anni, coinvolti in processi performativi e creativi, con l’obiettivo di fondare una nuova “città ideale”. Le attività prenderanno vita sul territorio comunale di Bologna a partire da novembre 2019 fino al maggio 2021, attraverso una rete di realtà culturali e teatrali.

Così sarà! La città che vogliamo è realizzato da ERT – Emilia Romagna Teatro Fondazione nell’ambito del progetto BO3.3.1i del PON Metro 14-20, Asse 3 – Servizi per l’inclusione sociale, insieme ad altri operatori teatrali del territorio bolognese: Altre Velocità, Cassero LGBTI center, Kepler-452, Teatro Testoni Ragazzi – La Baracca, Compagnia Teatro dell’Argine.

 

La formazione con ERT

Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro

Cruciale per ERT è l’attività di formazione teatrale professionale che l’ente sviluppa precipuamente attraverso la Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro – laboratorio permanente per l’attore. Questo vivaio di giovani artisti – nato nel 2015 sulla scorta delle precedenti esperienze di pedagogia dell’attore di ERT per formare interpreti internazionali che, forti di una tradizione scenica nazionale, possano affrontare anche mondi teatrali diversi dal proprio senza per altro rinunciare alla loro identità –, affianca corsi professionalizzanti a corsi di specializzazione attoriale affidati a Maestri stranieri, incaricati di aiutare i giovani attori ad affinare il loro bagaglio tecnico-artistico e a metterlo in discussione.

La produzione teatrale di ERT

Emilia Romagna Teatro Fondazione è prima di tutto un centro di produzione teatrale. Con all’attivo la creazione di oltre 200 spettacoli, sviluppa le proprie politiche teatrali in due direzioni fondamentali: la collaborazione con gli artisti da un lato e, dall’altro, la ricerca di tipologie spettacolari e spaziali alternative alla grande sala, all’insegna di un incontro con il pubblico diversificato e complesso. 

Sospese le attività nei Teatri ERT fino al 3 maggio

Gentili spettatrici e gentili spettatori, ci duole comunicarvi che, alla luce di quanto disposto inizialmente dal DPCM del 4 marzo 2020, misure per il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19, articolo 4, comma 3 e stante quanto già disposto dal DPCM del 1 marzo 2020, articolo 2, comma c, dal successivo decreto DPCM 1 aprile 2020, e dal nuovo e ultimo DPCM 10 aprile 2020, salvo diversa disposizione delle autorità preposte, la sospensione delle attività di Emilia Romagna Teatro Fondazione è da intendersi protratta fino al 3 maggio.