fbpx
Stiamo caricando

Il Capitale

Un’indagine sul lavoro

A proposito di questo spettacolo

La compagnia bolognese Kepler-452 porta in scena una nuova indagine, questa volta intorno al rapporto tra luoghi di lavoro e lavoratori: le fabbriche in esubero di personale, le coltivazioni nell’agro pontino, i rider nelle grandi città e altri luoghi ancora. 

Complici di questo nuovo lavoro sono le 1263 pagine de Il Capitale, il celebre manifesto di Karl Marx.
“Un’opera senza la quale la nostra vita quotidiana sarebbe probabilmente molto diversa” – afferma il collettivo artistico.

Sembra giunto pertanto il momento di affrontare la rilettura delle parole e del pensiero del giovane Marx: teorie che hanno condizionato generazioni di lettori e studiosi, che ancora oggi lo studiano e ne fanno una fonte di ispirazione costante.

Rileggere Il Capitale mettendolo in dialogo coi meccanismi politici e ascoltare la dimensione intima delle voci raccolte durante questa ricerca. Sfogliando, per ogni pagina dell’opera, una pagina della realtà.
E mettendo le due cose a confronto.


Note:
“Il Capitale di Karl Marx è un libro che consta di 1.263 pagine. Il primo volume.
Noi non l’abbiamo mai letto. Malgrado ciò è un libro fondamentale della nostra vita […] Sappiamo che il nostro sguardo sul mondo non sarebbe lo stesso, senza quel libro.
Forse è arrivato il momento di leggerlo.
1.263 pagine. Richieste competenze filosofiche, economiche, sociologiche, scientifiche. Logiche. Che non abbiamo.
Come leggerlo, dunque? L’unica risposta che possiamo dare, nel nostro caso, è: portando in scena questo percorso, cercando nella realtà che ci circonda, nella cronaca, nella vita, nelle relazioni, nelle persone, dove quelle pagine diventano qualcosa di concreto, umano, vivo.”

prima assoluta

Dati artistici

di Kepler-452
regia di Kepler-452 (Enrico Baraldi e Nicola Borghesi)
con Nicola Borghesi e un cast di lavoratori in via di definizione
produzione ERT / Teatro Nazionale
una produzione di Il Capitale • Produzione Emilia Romagna Teatro