fbpx
Stiamo caricando

Lavorando al futuro. Messaggi e parole per il Primo Maggio

Lavorando al futuro. Messaggi e parole per il Primo Maggio

Emilia Romagna Teatro Fondazione festeggia il Primo Maggio 2020: dopo la celebrazione del 75° anniversario della Liberazione d’Italia, prosegue il calendario “civile” di iniziative che l’Ente dedica, in primo luogo, alle comunità che compongono la sua geografia ma allargando, da questa prospettiva, lo sguardo a tutto il Paese, profondamente unito nella riscoperta dei suoi valori costituzionali.

Nata nel 1887 in America, come data simbolo a partire dalle dure lotte intraprese negli ultimi trent’anni dell’Ottocento – e in memoria, in particolare, della rivolta di Haymarket (1° maggio 1886) – la Festa dei Lavoratori viene celebrata, oggi, da oltre novanta paesi nel mondo. A partire dalla rivendicazione di condizioni di orario e di salario sostenibili per le donne e per gli uomini, il Primo Maggio è oggi un tributo alla dignità e al diritto del lavoro.
Per partecipare a questa ricorrenza, quest’anno in un momento di particolare difficoltà che affligge soprattutto le condizioni delle lavoratrici e dei lavoratori, Emilia Romagna Teatro Fondazione ha scelto di dare la parola ai giovani del territorio, ascoltando una restituzione del loro immaginario, delle loro aspettative, delle loro proposte.
Confermando un deciso impegno nella relazione con il mondo della scuola, abbiamo coinvolto un gruppo di studentesse e studenti del territorio, che ha accettato di condividere con noi pensieri e suggestioni. Le “lettere” che sono così nate sono poi state messe in dialogo con la forma della poesia e della ballata, convocando grandi voci della letteratura in una polifonia di parole e di immagini che vive il Primo Maggio come un'occasione di riflessione, allerta, speranza. Avremmo voluto, in questo stesso video, presentarvi le ragazze e i ragazzi che hanno partecipato; confidiamo di poter ospitare i loro corpi vivi, in carne e ossa, per il prossimo anno.

Le letture sono a cura di attrici e attori molto cari a ERT Fondazione, che negli anni hanno contribuito a vario titolo al suo percorso: Daniele Cavone Felicioni, Michele Dell’Utri, Simone Francia, Lino Guanciale, Michele Lisi, Diana Manea, Paolo Minnielli, Maria Vittoria Scarlattei, Jacopo Trebbi.

Lavorando al futuro. Messaggi e parole sul Primo Maggio è una polifonia di parole e di immagini che invita a vivere il Primo Maggio come un'occasione di riflessione, allerta e speranza. Il progetto nasce da Emilia Romagna Teatro Fondazione in collaborazione con Regione Emilia Romagna, Emilia Romagna Creativa, Comune di Modena, Comune di Castelfranco Emilia, Comune di Vignola, Comune di Bologna e Comune di Cesena.

 


Ai sensi degli Artt. 6, 9, 12 della “Licenza SIAE n. 079 per utilizzazioni online delle opere del Repertorio Letterario OLAF di SIAE”, ERT mette tali opere a disposizione del pubblico per il solo uso privato e personale. E’ vietato qualsiasi diverso atto di utilizzazione delle Opere del Repertorio SIAE (download, reimmissione in rete, ulteriori atti di comunicazione al pubblico, pubblica esecuzione, riproduzione in copie, prestito, noleggio, condivisione con terzi). Per ulteriori informazioni: www.siae.it