fbpx
Stiamo caricando

Traviata

Ovvero La signora delle camelie

Debutto: Teatro Arena del Sole, Bologna, 13/05/2014

A proposito di questo spettacolo

Una versione della Traviata la cui drammaturgia prende spunto da La signora delle camelie di Dumas, dalla quale è tratta l’opera di Verdi. Come in un musical, ai brani recitati si alternano le arie cantate dai giovani cantanti affiancati da attori. Il sipario si apre su un dramma in prosa tratto dal romanzo di Dumas. Una piccola orchestra in buca accompagna con discrezione la recitazione. All’improvviso, preparata da un crescendo dell’orchestra, da una concitazione lirica e ritmica nella recitazione, esplode la prima aria da La traviata di Verdi. Scopriamo che quei giovani in scena non sono solo attori, ma veri cantanti le cui voci spiegate punteggiano il dramma nei momenti in cui la piena del sentimento non riesce più a rimanere confinata nella parola. È così che teatro di prosa e teatro musicale si incontrano e si intrecciano dando vita a uno spettacolo sorprendente.

Dati artistici

opera in due atti e quattro quadri di Nanni Garella
tratta da "La signora delle camelie" di A. Dumas e da "La traviata" di G. Verdi
elaborazione musicale Claudio Scannavini
con i cantanti della Scuola dell’Opera del Teatro Comunale di Bologna
Marianna Mennitti, Luciana Pansa, Néstor Losán, Michele Patti, Giovanni Maria Palmia, Nicolò Donini
direttore Massimiliano Carraro
Orchestra del  Teatro Comunale di Bologna
regia Nanni Garella
scene Antonio Fiorentino
costumi Claudia Pernigotti
luci Gigi Saccomandi
regista assistente Gabriele Tesauri
collaborazione per l’arte scenica  Marina Pitta
maestri collaboratori e pianisti Giorgio D’Alonzo
produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione, Fondazione Teatro Comunale di Bologna
una produzione di Traviata • Produzione Emilia Romagna Teatro