Stiamo caricando

ERT al Festival Filosofia 2019

ERT al Festival Filosofia 2019

Per il Festival Filosofia 2019 dedicato al tema persona Emilia Romagna Teatro Fondazione cura gli eventi:

Venerdì 13 settembre // ore 22 // Teatro Storchi - Modena

Quando la vita ti viene a trovare
Dialogo tra Lucrezio e Seneca

di Ivano Dionigi
interpretazione e regia Enzo Vetrano e Stefano Randisi
musiche originali Alessandro Cipriani
scene e costumi Mela Dell’Erba
video e luci Antonio Rinaldi
produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione
in collaborazione con Cooperativa Le tre corde-Compagnia Vetrano/Randisi, Ravenna Festival

Lucrezio e Seneca: autori necessari non solo perché hanno segnato la storia del pensiero europeo, ma soprattutto perché sono simboli di due concezioni rivali del mondo. Antagonisti su tutto: scegliere la politica o l’antipolitica? Rimanere soli a riva a osservare le tempeste della vita, oppure salire a bordo senza curarsi dei compagni di viaggio? Adottare le leggi del cosmo o le leggi dell’io? Di fronte a Dio e alla morte, credere o capire? Non importa quali risposte abbiano dato, importa invece la loro allergia al pensiero unico. Per rispettare e rispecchiare la loro “diversità”, “drammaticità” e “permanenza”, al latinista Ivano Dionigi è sembrato naturale farli incontrare nella forma ravvicinata e viva del dia-logo, dove la parola e la ragione (logos) dell’uno incrociano e attraversano (dia-) la parola e la ragione dell’altro. Ogni volta che ti schieri per l’uno ti assale il dubbio che la ragione stia con l’altro: perché entrambi hanno scritto di noi e per noi. Icone della bigamia del nostro pensiero e della nostra anima. I classici nascono postumi. 

Ingresso libero



Sabato 14 settembre // ore 22.30 // Piazza Roma - Modena

Lino Guanciale - Roberto Escobar // Massa e individuo
Canetti oggi tra filosofia e teatro

Nell'ambito del progetto di ERT Fondazione Elias Canetti. Il secolo preso alla gola e in attesa della messinscena delle drammaturgie canettiane Commedia della vanità e Nozze, quest'ultima con debutto alla regia di Lino Guanciale, un dialogo tra l'attore stesso e il filosofo e critico cinematografico Roberto Escobar, introdotti da Claudio Longhi.  A partire dall'opera cardine del pensiero di Canetti, quel Massa e potere frutto di oltre un trentennio di lavoro, Escobar e Guanciale ragionano intorno ai risvolti attuali del pensiero politico dello scrittore. Massa, individuo, desiderio, paura e identificazione nel capo sono concetti che ritornano tanto nel teatro quanto nella filosofia di Canetti e che, ancora, risuonano minacciosi nelle nostre attuali e precarie democrazie.

Ingresso libero

 

Scopri tutto il programma del Festival Filosofia 2019